LE FORESTE CASENTINESI

Regione: Toscana

Il   Parco   Nazionale   delle   Foreste   Casentinesi,   Monte   Falterona   e   Campigna   è  un'immensa distesa di boschi e abeti, castagni e faggi secolari dove ancora bramisce il cervo e ulula il lupo, tra monasteri ed eremi che testimoniano immersi nel silenzio un rapporto millenario tra uomo e natura.
  • Primo giorno :  IL SENTIERO  DANTESCO – SAN BENEDETTO IN ALPE – CASCATE DELL’ ACQUACHETA
    Arrivo nella tarda mattinata  a San Benedetto in Alpe pranzo libero, incontro con la guida e partenza per l’ itinerario più famoso e spettacolare della Romagna Appenninica. Si percorre la riva del Rio Acquacheta. Il Sentiero racconta frammenti di storia naturale: dall’origine delle rocce, alla formazione ed evoluzione della cascata, al torrente, alla vegetazione dominante. Le rocce che s’intravedono tra boschi e prati, le forme del territorio sono in grado di raccontare la storia degli eventi che hanno generato la valle. Si arriva alla Cascata dell’ Acquacheta : qui Dante Alighieri era solito recarsi per contemplare questo scorcio di natura potente e incontaminata. Il sommo poeta conosceva bene questo noto corso d’acqua, al punto da dedicargli alcuni versi (94 – 105) della sua Divina Commedia nel XVI Canto dell’Inferno. Proseguimento per il sentiero che conduce a Piana dei Romiti, uno splendido pianoro cosparso di aceri e biancospini, in questa località sorgeva l’Eremo dell’Abbazia di San Benedetto in Alpe.

    Secondo giorno: EREMO DI CAMALDOLI – ANTICO MOLINO DEL XIII SECOLO.
    Prima colazione in hotel , partenza per Camaldoli  incontro con la guida per il percorso che da Camaldoli porta all’ Eremo di Camaldoli: uno dei centri spirituali più noti della Toscana fondato da Romualdo di Ravenna nel 1025  ispirandosi alla spiritualità dei padri del deserto : monaci che si ritirarono fin dai primi secoli del cristianesimo nei deserti per vivere una quotidianità basata sulla preghiera, silenzio, solitudine e lavoro. L’ ambiente è circondato da una faggeta all’ interno della quale si trova l’abete bianco, l’acero di monte, i tritoni e le salamandre. Al termine del percorso pranzo al sacco e poseguimento per la visita ad un antico Mulino risalente al XIII Secolo: il Mulino è parte del progetto dell’ Ecomuseo del Casentino che ha come obbiettivo quello di porre attenzione ad alcune emergenze diffuse sul territorio degne di valorizzazione e salvaguardia in quanto aspetti significativi del patrimonio culturale locale. All’ interno del Mulino è possibile ripercorrere l’antica arte della molitura e troticoltura con un progetto di recupero di uno storico impianto di acquacoltura situato in una zona di elevato valore ambientale. All’ interno del Mulino è possibile imparare a fare il pane come una volta e mangiare il pane cotto e fatto con le proprie mani con prodotti tipici del luogo. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

    Terzo giorno: LA VERNA SEGRETA – IL SANTUARIO NASCOSTO E MERENDA CON I FRATI
    Prima colazione in hotel, incontro con la guida e visita nella foresta e nel Santuario Francescano. Un’escursione facile nel Bosco Sacro gestito con logica francescana nei secoli dai frati e che oggi ci mostra tutta l’energia e la bellezza della natura. L’escursione naturalistica si concluderà sulla terrazza del Santuario dove vi verrà servita un’ottima merenda per poi seguire i passi dei frati alla scoperta di alcune delle meravigliose stanze non aperte al pubblico. Un’esperienza emozionante che non troverete altrove, un luogo mistico, persone magiche e un’energia che non si può descrivere, questa è La Verna. Al termine della visita partenza per il rientro.

  • SENTIERO DANTESCO
    Lunghezza Complessiva: 9 KM andata e ritorno
    Dislivello In Salita: 250 mt
    Tempo Di Percorrenza: 4,30 ORE (comprese le soste andata e ritorno)

    SENTIERO EREMO DI CAMALDOLI
    Lunghezza Complessiva: 7,5 KM andata e ritorno
    Dislivello In Salita: 400 mt.
    Tempo Di Percorrenza: 3,15 ore  ( comprese le soste andata e ritorno)

  • Abbigliamento comodo con scarpe possibilmente da Trekking o in alternativa da ginnastica, uno zainetto per le escursioni – k-way

Personalizza il tuo viaggio

  • AREZZO
    IL TOUR DEI CASTELLI – SULLE ORME DI DANTE ( POPPI –ROMENA – PORCIANO )

  • PARCO ZOO DELLA FAUNA EUROPEA DI POPPI
    PARCO AVVENTURA
    ORIENTEERING A LA VERNA
    PERCORSI DI TREKKING
    TREKKING SOMEGGIATO
    PASSEGGIATE A CAVALLO
    ESCURSIONE IN BATTELLO ELETTRICO O CANOA SUL LAGO DI RIDRACOLI

  • RAGGIOLO E IL CICLO DI LAVORAZIONE DELLA CASTAGNA
    STIA E LO STORICO LANIFICIO: LA LAVORAZIONE DEL “PANNO DEL CASENTINO”
    “CASA ROSSI” E LA STORIA DELLA MEZZADRIA
    LA VIA DEI MULINI AD ACQUA
    PIC-NIC IN E-BIKE : itinerario in e-bike che percorre le tappe dei produttori locali per comprare i prodotti tipici del luogo ( Il formaggio dal pastore – il pane dal panettiere ecc.. ) si attraversa una foresta per finire con un pic-nic nei pressi di un bivacco.

Geko for Green di Ges.co s.r.l - sede legale: Via G.Marconi 5/7 – 25025 Manerbio – sede operativa : Via Cremona 10 – 25025 Manerbio - P.Iva 02640280349 - n. REA BS-532360 - nr. Polizza RC 254037563 - info@pec.gekoviaggi.it